Un #compleannolondinese: I preparativi

party bags e muppetsPrima o poi dovevamo affrontare anche questo passo:
Il compleanno all’inglese.
Perchè qui, in effetti, hanno delle usanze un filo diverse dalle nostre.
Una su tutte: il famigerato “Scarta la carta” non sanno nemmeno cosa sia.
Il perchè magari leggetevelo qui  (ve lo confesso: l’ho utilizzato pari pari per la preaparazione della festa a “cronometro”).
Dicevamo che hanno usanze diverse dalle nostre.
E io avevo bisogno di essere “istruita”.
Quindi ho iniziato a guardarmi intorno assai presto.
Forse un filo troppo.
Ma non è stata interamente colpa mia.
Tutto è iniziato l’8 gennaio, quando mia figlia è venuta da me dicendomi:

Mamma, per il mio compleanno voglio una festa con i Muppets!

No, dico.
A gennaio.
Roba che io non so cosa cucinare il giorno successivo e lei viaggia su una programmazione semestrale.
Paura.
Dunque, io è da gennaio che giro in rete cercando idee sui muppets, ascoltando canzoncine, guardando i film, studiando i colori del party (come una consumata party planner), buttando giù idee per il menu.
Poi arriva lei, sempre lei, a fine aprile e:

Ma sai, mamma? Forse forse preferisco High School Musical per la festa…

Che tu, magari, nel frattempo, hai già comprato il grosso delle decorazioni ispirandoti ai Muppets (fortunatamente senza azzardarti a prendere nulla con sopra i Muppets..)
E, quindi, di colori diversi dal rosso e bianco di HSM.

portacannucce

Poi sempre lei, che da grande farà sbroccare tutte le commesse di questo mondo e oltre, ad inizio giugno mi fa:

Però anche i One Direction….

Ecco. No. Quelli mi rifiuto categoricamente.
Punto.
Alla fine ho raccolto le idee e ho cercato di fare un party che, in qualche modo, riassumesse la follia compleannesca della Saruccia.
E quindi, la festa sarà tutta hot pink ed emerald (suvvia, fucsia e verde).
Forse farà una fugace apparizione Miss Piggy (ma sono ancora in fase decisionale), ma i Muppets nelle party bags ci saranno.
Per accontentare la sua voglia di musical ci sarà la musica e si ballerà con special guest (questo magari ve lo accenno nel prossimo post, va).

portacaramelle
E i One Direction?
Quelli proprio non ce li voglio! :)
(A meno che non appaia un karaoke come per magia….ma io non vi ho detto nulla shhhhhh).
Per il resto sarà tutto homemade: il mangiare, gli inviti, le decorazioni (si, quest’anno sono un filo fuori fase. Ma sono riuscita a domare parzialmente Photoshop…quindi….ci penso io!).
Insomma: daremo spazio a colore e musica.
Speriamo di riuscire a rispettare la tabella di marcia e farcela nei tempi previsti dall’affitto della sala.

Che i festeggiamenti abbiano inizio!!

Informazioni su questi ad

Mi lasci un commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...